Navigazione veloce

Articoli in News

Scuola dell’Infanzia PROGETTO ACCOGLIENZA s. 2018/2019

PROGETTO SIC – GENERAZIONI CONNESSE: ATTESTATO SCUOLA VIRTUOSA RILASCIATO DAL MIUR ALL’ICS ‘ANDREA SCRIATTOLI’

PROGETTO LAPBOOK SCUOLA PRIMARIA DI BLERA as 2017-2018

Rendicontazione acquisti effettuati con il ricavato della cena e della lotteria di Natale

Come precedentemente comunicato, grazie alla splendida serata natalizia organizzata dalla scuola media al Ristorante Km 62, sono stati raccolti 2.980 (1.200 dalla cena e 1.780 dalla lotteria). Tutto il ricavato, nel corso di questi mesi, è stato utilizzato per l’acquisto di materiali, sussidi e strumenti per la didattica per i plessi di Cura, Mazzocchio e per la sezione musicale.

L’Istituto ringrazia sentitamente i commercianti e i ristoratori,  che hanno offerto i premi e i buoni spesa per la lotteria,  e il Ristorente Km 62, che ha destinato una parte dell’incasso della serata alla scuola permettendo l’acquisto di una lim .

Un sincero ringraziamento va inoltre a tutti gli alunni e i genitori che hanno sostenuto, attraverso la loro partecipazione, le iniziative proposte. Grazie all’incasso della serata sono stati acquistati:

– toner fotocopiatrice
-3 tiri a segno
– 100 euro di materiale per la sezione musicale
– dvd per la biblioteca innovativa
– 1 kit LIM (Lavagna interattiva, notebook, proiettore, mobiletto, casse)

SCUOLA DELL’INFANZIA DI VILLA SAN GIOVANNI IN TUSCIA Presentazione del progetto “Alice nel paese delle meraviglie” – A.S. 2017/18

Il progetto “Alice nel paese delle meraviglie” nasce dalla nostra volontà di aprire le porte della scuola ai genitori, coinvolgendoli in laboratori creativi a tema insieme ai loro figli. Portando a conclusione un lavoro sviluppato nel corso dell’intero anno scolastico, l’area verde intorno alla scuola è stata trasformata in un “giardino delle meraviglie”, utilizzando tecniche e materiali fra i più disparati.

L’intero progetto trae ispirazione dal Reggio Emilia Approach , un tipo di approccio pedagogico per la scuola dell’infanzia, nato e sviluppato negli anni successivi alla Seconda guerra mondiale  a Reggio Emilia grazie a Loris Malaguzzi.

Gli assunti principali sono che il bambino è un “soggetto di diritti” e produttore di conoscenza e che il processo di apprendimento avviene autonomamente, all’interno di una rete di relazioni sociali tra il bambino, gli educatori e la famiglia,  dove gli adulti sono aiutanti e guide nel processo di apprendimento.

I principi su cui si basa l’approccio sono:

  • i bambini sono costruttori attivi delle proprie conoscenze, guidati dai propri interessi;
  • la conoscenza di sé e del mondo avviene e passa attraverso le relazioni con gli altri;
  • i bambini sono comunicatori: posseggono “100 linguaggi”;

 

Il bambino, secondo Loris Malaguzzi, è portatore e creatore di conoscenza allo stesso tempo: è fondamentale, quindi, lasciarlo libero di interagire con l’ambiente circostante, ascoltare i suoi pensieri e le sue riflessioni. È il bambino il protagonista del proprio percorso di apprendimento. Qui si trova la differenza con il tradizionale metodo di educazione ed istruzione, dove i bambini sono ricettori passivi delle “conoscenze” che i docenti trasmettono loro.

Armati di tanto entusiasmo e buona volontà tutte le bambine e i bambini sono stati i protagonisti di un magico percorso di apprendimento, contribuendo in maniera attiva alla realizzazione della loro festa di fine anno.

La presentazione del progetto si è svolta il 13 giugno, con  la scoperta del giardino delle meraviglie. Le famiglie hanno risposto in maniera entusiasta, lasciandosi coinvolgere insieme ai loro figli in quattro laboratori a tema:

  • un tè con Alice
  • il cappello matto
  • un gioiello reale
  • la collana delle meraviglie

Altri momenti importanti della giornata sono stati il truccabimbi a tema, lo spettacolo animato con le bolle di sapone, la partita a croquet con la Regina di Cuori, il lauto buffet al tavolo del Cappellaio Matto e la cerimonia di consegna dei diplomi per i bambini che il prossimo anno passeranno alla scuola primaria.

Grande il successo della manifestazione, ripagato dai sinceri apprezzamenti delle mamme e dei papà, ma anche dei nonni, dei fratelli, delle sorelle dei bambini.

L’Istituto vuole ringraziare sentitamente i genitori, che si sono messi in gioco sperimentando e condividendo con i propri figli l’esperienza di creare, realizzare, produrre qualcosa che potesse essere espressione di sé e della propria identità. Tutto ciò non sarebbe stato possibile senza l’instancabile lavoro di coordinamento delle maestre Leontina Cerno, Giovanna Giulianelli, Donatella Cacalloro, Rachele Grassi e la disponibilità della collaboratrice scolastica Maria Anita e dell’assistente Maria Elena. A tutte vanno i ringraziamenti del Dirigente Scolastico dott.ssa Elisa Maria Aquilani, per la promozione della didattica inclusiva,  e il plauso delle famiglie dei bambini della scuola e della comunità di Villa S. Giovanni in Tuscia, per la loro professionalità e la passione messa nel loro lavoro.

 

 

 

 

Criteri di non ammissione alla classe successiva

AVVISO PUBBLICAZIONE TABELLONI AMMISSIONE ALUNNI CLASSI TERZE-SCUOLA SECONDARIA

I TABELLONI CON I GIUDIZI DI IDONEITA’ DELLE CLASSI TERZE – SCUOLA SECONDARIA I° SARANNO ESPOSTI NEL POMERIGGIO DEL 12 06 2018 PRESSO LA SUCCURSALE  DI CURA


I: POSTA CERTIFICATA: Prot. N.5121 del 28-05 Chiusura del Servizio Mensa scolastica presso la scuola dell’Infanzia di Blera

– Chiusura del Servizio Mensa scolastica presso la scuola dell’Infanzia di Blera

POSTA CERTIFICATA Prot N5121 del28-05-2018 – Chiusura del Servizio Mensa scolastica presso la scuola dell’Infanzia di Blera.

” Il Flauto Magico ” di W. A. Mozart, lunedì 28 maggio 2018 ore 18:00 a Vetralla

Si conclude il 28 maggio il Progetto didattico ” Tutti all’Opera ! – Cantiamo il Melodramma ” con la rappresentazione de ” Il  Flauto Magico ” di W. A. Mozart, realizzata in collaborazione con l’associazione culturale OperaExtravaganza.

Dopo il successo ottenuto al teatro Rivellino di Tuscania, i ragazzi delle classi prime della Scuola Secondaria del nostro Istituto parteciperanno attivamente ad una rappresentazione a Vetralla, con interventi di recitazione e momenti corali, affiancando cantanti lirici e musicisti professionisti che si esibiscono dal vivo. Attraverso questo progetto gli alunni sono entrati da protagonisti nel mondo del melodramma scoprendo così che un genere musicale, apparentemente difficile e distante, può essere apprezzato da tutti.

Le eleganti melodie mozartiane, la trama fantasiosa, la varietà dei costumi e soprattutto la bravura degli interpreti sono gli ingredienti che rendono questo spettacolo avvincente ed entusiasmante. Venite numerosi e ne sarete conquistati !

Lunedì 28 maggio 2018 ore 18:00 presso “Il Giardino segreto” di OperaExtravaganza, via del Cimitero Vecchio, 16 – Vetralla  (possibilità di parcheggio).
Per info e prevendita rivolgersi a Susanna Ohtonen di OperaExtravaganza, oppure alla Prof.ssa Elisa De Dominicis.
Una parte del ricavato sarà devoluto a favore della scuola.

 

17 maggio – Giornata internazionale contro l’omofobia

I: I: nota prot. n. 2200 del 10 maggio 2018 – ” Le madri della Repubblica raccontano”

Si inoltra la nota prot. AOODGSIP n. 2200 del 10.05.2018 avente ad oggetto “Le madri della Repubblica raccontano” e relativo allegato.

DISSEMINAZIONE PON “COMPETENZE DI BASE” – I.C. SCRIATTOLI

In allegato disseminazione PON “Competenze di base” –  I.C. Scriattoli

Disseminazione-signed

Progetto ” Tutti all’Opera – Il Flauto Magico di Mozart “. Grandissimo successo dello Scriattoli al Teatro Rivellino di Tuscania, in collaborazione con OperaExtravaganza

Raramente si e’ visto uno spettacolo così fantastico come quello messo in scena dai nostri ragazzi con il progetto didattico ” Tutti all’Opera – Il Flauto Magico di Mozart ” , realizzato in collaborazione con OperaExtravaganza. La prima rappresentazione è andata in scena lunedi 23 aprile al Teatro Comunale Veriano Luchetti, “Il Rivellino” di Tuscania. Gli alunni della scuola secondaria di primo grado di Vetralla, infatti, hanno partecipato come figuranti e cantanti a fianco di interpreti e musicisti professionisti.

Il progetto è stato portato avanti dalla prof.ssa Elisa De Dominicis, che ne ha coordinato tutte le fasi, ed ha visto il fondamentale aiuto di Susanna Ohtonen, soprano e presidente dell’associazione OperaExtravaganza. Hanno inoltre collaborato gli altri insegnanti di musica Augusto Pierozzi e Maria Laura Santi. La realizzazione delle scenografie e dei costumi è stata invece coordinata dalla prof.ssa Elena Salvatori e dal prof. Giovanni Mentuccia.  Ma i protagonisti assoluti sono stati i ragazzi e le ragazze dello Scriattoli, che con il loro impegno e il  loro entusiasmo hanno contribuito a creare momenti magici e indimenticabili, in uno di quei progetti che fanno davvero bene alla Scuola, dove il sapere, si coniuga con il saper fare e saper essere.

Lo spettacolo sarà replicato a Vetralla il 28 maggio presso il “Giardino segreto”,  sede dell’associazione OperaExtravaganza.

L'immagine può contenere: 5 persone, persone in piedi

 

 

 

 

SCUOLA AL CENTRO-INCONTRO DI RESTITUZIONE ALLE SCUOLE E AGLI AMMINISTRATORI

CinEd ? Educazione al Cinema Europeo per i giovani. Formazione gratuita per l?utilizzo degli strumenti didattici.

SITO FORMAZIONE

CONCORSI SOLI TITOLI PERSONALE ATA – a.s. 2017/18. Graduatorie 2018/2019

Ringraziamento offerte UNICEF

Giovedì 01 marzo 2018 Ore 16.30- Aula Magna ‘P. Fantozzini’ – Scuola Primaria _ P.zza. G. Marconi 37, Vetralla ‘: ‘Noi e i Social : quali orientamenti’

Master in Pedagogia Teatrale con Speciale Borsa di Studio

Il Servizio Civile Universale a Viterbo – Invito alle scuole

Il Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale, della Presidenza del Consiglio dei Ministri, sarà presente a Viterbo il 20 21 e 22 febbraio 2018 a Orienta Lazio. Un evento di orientamento rivolto agli studenti che si apprestano alla scelta degli studi universitari e a tutti gli attori coinvolti in questo grande processo, in primis il corpo docente.

 

Il salone si tiene presso il “polo fieristico Aster” Strada Cassia Nord n°40 Km 88 – 01100 Viterbo (VT).

Docenti e studenti sono invitati a partecipare al workshop dal titolo: “Una scelta che cambia la vita. Tua e degli altri”, nel quale saranno presentati finalità e obiettivi del Servizio Civile Universale nonché progetti e attività, con particolare riferimento al territorio viterbese. Gli incontri si svolgeranno:

 

martedì 20 febbraio dalle ore 11.00 alle ore 12.00

giovedì  22 febbraio dalle ore 11.00 alle ore 12.00

 

 

Per gli studenti che non intendono al momento proseguire gli studi universitari e che vorrebbero conoscere meglio il Servizio civile, il Dipartimento organizza un percorso di orientamento nel quale i ragazzi potranno effettuare brevi incontri per:

  • una verifica dei propri interessi;
  • essere indirizzati sui progetti che maggiormente corrispondano alle proprie aspettative;
  • effettuare una simulazione di un colloquio di selezione;
  • come trovare un progetto di SCU utilizzando il motore di ricerca del sito del Dipartimento;

A tal fine si invitano i responsanbili dell’orientamento in uscita  a promuovere e sensibilizzare i docenti del proprio istituto a illustrare ai propri studenti questa opportunità.

 

Funzionari del Dipartimento saranno presenti nella propria aria espositiva per fornire informazioni sulle opportunità offerte dal Servizio Civile Universale, un’esperienza giovanile unica, che richiede un anno di impegno in progetti presso enti, in Italia o all’estero, che operano in vari settori: assistenza, protezione civile, patrimonio storico artistico e culturale, patrimonio ambientale e riqualificazione urbana, educazione e promozione culturale e dello sport, agricoltura in zona di montagna e agricoltura sociale e biodiversità, promozione della pace tra i popoli, della nonviolenza e della difesa non armata; promozione e tutela dei diritti umani; cooperazione allo sviluppo; promozione della cultura italiana all’estero e sostegno alle comunità di italiani all’estero .

 

Presso lo stand saranno presenti giovani volontari impegnati a realizzare progetti di Servizio Universale nel lazio per testimoniare ai propri coetanei l’esperienza che stanno vivendo.

 

Per partecipare alle presentazioni del Servizio Civile Universale è opportuno accreditarsi alla casella di posta: comunicazione@serviziocivile.it, indicando il giorno nel quale si intende partecipare come oggetto: Servizio Civile Universale a Orienta Lazio. La Manifestazione è aperta al pubblico previa iscrizione preventiva da effettuarsi presso la Segreteria Organizzativa.

 

 

Presidenza del Consiglio dei Ministri

Servizio Civile Nazionale

www.gioventuserviziocivilenazionale.gov.it

U.R.P. Tel. 06.67792600

Volantino Scuole_viterbo

Avviso ricerca Esperti e Tutor PON FSE – 10.1.1A-FSEPON-2017-107

COMMEMORAZIONE GIORNO DELLA MEMORIA

Nell’ambito delle attività di commemorazione del GIORNO DELLA MEMORIA inserite nel percorso di Cittadinanza e Costituzione, sono organizzate presso i nostri plessi conferenze, letture e visioni di film e documentari.

L’Olocausto è una pagina del libro dell’Umanità da cui non dovremo mai togliere il segnalibro della memoria ”  (Primo Levi)

In allegato il programma delle attività:

Comunicazione iniziative Giorno della Memoria

Trasmissione comunicazione sindacale SGB

PON 2014-2020 – Avviso Esperto Esterno

LOTTERIA E CENA DI NATALE AL KM 62

Si informa che, grazie alla splendida serata del 21 dicembre al Ristorante Km 62, sono stati raccolti 2.980 euro (1.775 dalla lotteria e 1.205 dalla cena). Tutto il ricavato sarà utilizzato per l’acquisto di materiali, sussidi e strumenti per la didattica per i plessi di Cura, Mazzocchio e per la sezione musicale. Presto i nostri alunni potranno goderne i frutti.

In allegato vengono pubblicati i nomi dei vincitori dei premi della lotteria.

Premi lotteria di Natale 2017

L’Istituto ringrazia sentitamente i commercianti e i ristoratori  che hanno offerto i premi e i buoni spesa per la lotteria ( Nominativi sponsor lotteria ) ed il Ristorante Km 62, che ha destinato una parte dell’incasso della serata alla scuola.

Un sincero ringraziamento va inoltre a tutti gli alunni e i genitori che hanno sostenuto, attraverso la loro partecipazione, le iniziative proposte.

CONCERTO DI NATALE

L’Istituto Comprensivo “Andrea Scriattoli” ha rinnovato giovedì 21 dicembre, presso la chiesa di Santa Maria del Soccorso, il tradizionale e atteso appuntamento con il concerto di Natale.

Le esibizioni degli alunni della sezione musicale e del coro della scuola media hanno messo in risalto le competenze acquisite dai nostri ragazzi, grazie all’attento lavoro degli insegnanti di strumento e di musica. Non hanno fatto mancare la loro partecipazione e il loro affetto i genitori e i familiari degli alunni, che come sempre sono accorsi con entusiasmo.

E’ la magia del Natale, o forse della musica, che come ogni anno unisce scuola e famiglia, professori e studenti, con l’augurio di accompagnare i nostri giovani in modo proficuo nel loro percorso di crescita.

CONCERTO DEL 20 DICEMBRE, SCUOLA VANNI VITERBO

RICHIESTA DELLE FAMIGLIE PER L’USCITA AUTONOMA DEGLI ALUNNI – NUOVO MODELLO AI SENSI DELLA LEGGE 172/17

Agg. il 14 – 12 – 2017

Si comunica che , dopo l’approvazione della legge n.172 del 04-12-2017 art . 19 bis, a partire da sabato 16 dicembre, in occasione delle prove generali del concerto, coloro che hanno già presentato alla scuola esplicita richiesta potranno uscire autonomamente

Vista la conversione in legge del decreto fiscale (L. n. 107/2017) ;

vista la sua pubblicazione in Gazzetta Ufficiale (G.U. Serie Generale n.284 del 05-12-2017)

S I    C O M U N I C A

che da lunedì 11/12/2017 sarà possibile richiedere all’Istituto l’uscita autonoma degli alunni con età inferiore ai 14 anni.

Le famiglie che intendono avvalersi di questa opportunità dovranno scaricare, compilare, firmare e riconsegnare alla scuola il modello di richiesta pubblicato in allegato, che potrà essere fatto recapitare al coordinatore di classe anche tramite gli studenti.

Si sottolinea che la richiesta andrà firmata da tutti gli esercenti la responsabilità genitoriale e non soltanto da uno di essi.

Prima di rendere operativa l’uscita, con il fine di garantire la massima sicurezza agli alunni, l’Istituto si riserverà alcuni giorni per elaborare i nuovi elenchi con le modalità scelte dalle famiglie e per accertare che il personale della scuola li abbia acquisiti.

Si fa presente che, in mancanza di detta autorizzazione, l’Istituto non potrà consentire l’uscita autonoma degli alunni.

Decreto-Legge convertito con modificazioni dalla L. 4 dicembre 2017, n. 172 (in G.U. 05/12/2017, n. 284).

Richiesta delle famiglie per uscita autonoma

Modello richiesta famiglie per uscita autonoma

SANTO PATRONO BARBARANO ROMANO – 4 DICEMBRE

USCITA ALUNNI SCUOLA SECONDARIA DI I° GRADO-CURA – AVVISO COMUNE DI VETRALLA

Il 17 Novembre alle ore 17.30, i ragazzi dell’ICS ‘Andrea Scriattoli’ di Vetralla vi invitano alla presentazione del libro ‘E IL MEGLIO DEVE ANCORA VENIRE’ di Luca Polino

Il 17 Novembre alle ore 17.30, i ragazzi dell’ICS ‘Andrea Scriattoli’ di Vetralla vi invitano alla presentazione del libro

‘E IL MEGLIO DEVE ANCORA VENIRE’ di Luca Polino

 

Prot. N.4535 del 02-11-2017 – Organizzazione Servizio Mensa Scolastica Inizio Anno Comune di Barbarano Romano

RICONSEGNA ALUNNI – LETTERA AI GENITORI

IO LEGGO PERCHE’ 2017

Durante la scorsa settimana il nostro istituto ha partecipato al progetto “#Io leggo perché 2017”.  Si ringraziano i genitori e quanti hanno voluto sostenere l’iniziativa acquistando dei volumi in una delle librerie convenzionate:

Libreria Nova di Cura di Vetralla, Libreria Straffi in via Saffi a Viterbo, Libreria dei Salici in via Cairoli a Viterbo.

 Iniziative realizzate a presso la scuola secondaria di I grado:

– classi prime: lettura e drammatizzazione di alcune favole;

– classi seconde: incontri con la dottoressa Roberta Riccucci incentrati sulle modalità di comunicazione tra adolescenti e fare nuove amicizie;

– classi terze: presentazione e lettura del libro “E il meglio deve ancora venire”, scritto da Luca Pulino attraverso la scansione oculare. Luca Pulino ha 46 anni e da 15 è malato di SLA. Vive a Capranica. Sono intervenuti a scuola per portare la loro testimonianza alcuni amici di Luca: Giuseppe Iacomini, Paola Tombini e Claudio Crocicchia.

IO LEGGO PERCHE’ 2017

Si ricorda che il nostro istituto è ufficialmente iscritto al progetto “#Io leggo perché 2017”.  i questa settimana i genitori e quanti vorranno sostenere l’iniziativa potranno acquistare dei volumi in una delle librerie convenzionate e questi  verranno automaticamente donati alle nostre scuole. Inoltre, in un secondo momento,  saranno le case editrici a donare ulteriori libri.

Le librerie con le quali l’Istituto Comprensivo “Scriattoli” è gemellato sono: Libreria Nova di Cura di Vetralla, Libreria Straffi in via Saffi a Viterbo, Libreria dei Salici in via Cairoli a Viterbo. Previste numerose iniziative con le classi presso le nostre sedi.

LIBRIAMOCI 2017

La Biblioteca Comunale di Vetralla, con un progetto coadiuvato dal Circolo dei Lettori di Vetralla, ha aderito alla quarta edizione di #libriamoci2017 in collaborazione con le classi 2A e 2c della scuola secondaria di primo grado di Vetralla. Si ringraziano le lettrici Antonia Berni, Costanza Pistella e Paola Ovidi.

 

 

 

AT-VT: ” Campagna Io non Rischio 2017″

Si informa che sabato 14 ottobre, in Piazza del Comune a Viterbo 2017,  si svolgerà la giornata dedicata alla Campagna Nazionale “Io non rischio 2017” a cura della Protezione Civile, coordinata dalla Prefettura di Viterbo, d’intesa con la Regione Lazio, l’Ufficio Scolastico Provinciale e in collaborazione con le associazioni di volontariato presenti sul territorio. Nell’ambito dell’evento si possono trovare dei percorsi formativi dedicati non solo ai bambini,  per i quali è prevista un’area ad hoc, ma anche agli adulti con l’obiettivo di ridurre al minimo i comportamenti che possono mettere a rischio l’incolumità fisica delle persone in caso di calamità naturale o come vivere in ambienti e spazi sicuri e tanto altro. Per i bambini/ragazzi è previsto un punto espositivo dove si possono eventualmente anche consegnare disegnini o altri elaborati a tema, fatti  a scuola o a casa, ma troveranno anche uno spazio di intrattenimento offerto dall’associazione volontari “Clown in Corsia”. Vista l’importanza della tematica, e in considerazione che le scuole di sabato sono chiuse, si chiede la gentile collaborazione per la diffusione dell’iniziativa presso le famiglie degli alunni.

Cordiali saluti

La referente del Progetto per l’AT di  Viterbo Sabrina Sciarrini

#Io leggo perché 2017

Si comunica che il nostro istituto è ufficialmente iscritto al progetto “#Io leggo perché 2017”.  Dal 21 al 29 ottobre i genitori e quanti vorranno sostenere l’iniziativa potranno acquistare dei volumi in una delle librerie convenzionate e questi  verranno automaticamente donati alle nostre scuole. Inoltre, in un secondo momento,  saranno le case editrici a donare ulteriori libri.

Le librerie con le quali l’Istituto Comprensivo “Scriattoli” è gemellato sono:

– Libreria Nova di Cura di Vetralla

– Libreria Straffi in via Saffi, Viterbo

– Libreria dei Salici in via Cairoli, Viterbo

 

Si ringraziano tutti quelli che, attraverso il loro contributo, aiuteranno le nostre scuole ad avere o a potenziare la loro biblioteca.

http://www.ioleggoperche.it/it/protagonisti/messaggeri/#

 

Scuola dell’Infanzia – Progetto Accoglienza 2018-2019

Convocazione Collegio Docenti – 1 settembre 2017

Blu whale, consigli della Polizia Postale e delle Comunicazioni

In allegato i consigli della Polizia Postale e delle Comunicazioni relativi all’inquietante fenomeno Blu whale. Si raccomanda un’attenta lettura da parte di tutti i genitori.

Consigli della Polizia Postale e delle Comunicazioni – Blu whale

Risultati immagini per polizia postale e delle comunicazioni

Pubblicazione acquisti effettuati con il ricavato della cena e della lotteria di Natale

Come precedentemente comunicato, grazie alla splendida serata organizzata dalla scuola media il 22 dicembre al Ristorante Km 62, sono stati raccolti 2.700 euro (1.500 dalla lotteria e 1.200 dalla cena). Tutto il ricavato, nel corso di questi mesi, è stato utilizzato per l’acquisto di materiali, sussidi e strumenti per la didattica per i plessi di Cura, Mazzocchio e per la sezione musicale.

L’Istituto ringrazia sentitamente i commercianti e i ristoratori  che hanno offerto i premi e i buoni spesa per la lotteria, la Cooperativa “L’Univesale 2000”, per il suo contributo economico, e il Ristorente Km 62, che ha destinato una parte dell’incasso della serata alla scuola permettendo l’acquisto di una lim .

Un sincero ringraziamento va inoltre a tutti gli alunni e i genitori che hanno sostenuto, attraverso la loro partecipazione, le iniziative proposte. Grazie all’incasso della serata sono stati acquistati:

  • 1 LIM con proiettore, casse e mobiletto

  • 1 fotocopiatrice

  • Strumenti a percussione

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  • Kit casse portatili con microfoni

  • Porte da calcetto / pallamano

 

 

 

 

 

 

 

 

  • Kit rete pallavolo

 

 

 

 

 

 

 

 

  • Pallone pallavolo

 

 

 

 

 

 

  • Materiale di cancelleria

GIORNATA MONDIALE DELLA CONSAPEVOLEZZA SULL’AUTISMO. 2 APRILE 2017

60.mo anniversario dei trattati di Roma

The big challenge

Lunedì 27 e martedì 28 marzo 132 studenti della scuola secondaria di primo grado di Vetralla e di Cura, provenienti da tutte le classi, parteciperanno alla competizione on-line “The big challenge“, che avrà per oggetto la conoscenza della lingua inglese. La competizione è nata in Francia nel 1999 grazie al lavoro di un gruppo di insegnanti inglesi e con il tempo ha coinvolto anche scuole tedesche, austriache, spagnole e svedesi. Da quest’anno partecipa anche l’Italia e non poteva mancare una rappresentanza dell’Istituto “Scriattoli” di Vetralla. I risultati saranno pubblicati prima della fine dell’anno scolastico.

The Big Challenge is an English language contest for students between the ages of 11 and 16. It is held every year in May in schools across France, Germany, Spain, Austria and Sweden. In 2014, over 600,000 students with 30,000 teachers from 6,000 schools participated in The Big Challenge. Created in France in 1999 by a group of English teachers, its main purpose is to motivate students learning languages with an educational yet fun experience.

IL SISMA NON FERMERA’ LA MUSICA – Emergenza Terremoto

Lezioni della Polizia Postale e delle Comunicazioni

Sono iniziati i corsi organizzati dal nostro istituto in collaborazione con la Polizia Postale e delle Comunicazioni di Viterbo, coordinata dal Sostituto Commissario A. Piazzolla.

Agomenti degli incontri  la navigazione sicura, l’uso responsabile di Internet e dei social network, la prevenzione del cyber-bullismo.           

             

MANIFESTAZIONE “L’ETA’ LIBERA” E “SEMINIAMO LA MEMORIA”

Il 23 febbraio 2017 si è tenuta  presso il Cinema Excelsior di Cura la conferenza per illustrare i risultati del  progetto “L’età libera”, promosso dalla Regione Lazio e organizzato dall’Associazione “Juppiter”, in collaborazione con il Comune di Vetralla, che ha visto la partecipazione degli anziani del Centri Diurni di Cura e di Vetralla e dei ragazzi della scuola secondaria di primo grado.

Il progetto si è posto come fine quello di far comprendere alle nuove generazioni che gli anziani possono essere fonte di grande saggezza e che possono insegnare molto, che ciò che possono raccontarci può permetterci di comprendere molto meglio quello che è stato e la società in cui viviamo oggi. Il confronto tra generazioni, che ha messo insieme gli elaborati scritti degli alunni e i racconti degli anziani, è stato un percorso attraverso il racconto e la memoria. E’ proprio attraverso il racconto che le nuove generazioni diventano testimoni della memoria che a loro volta tramanderanno alle generazioni future. Tutto questo significa creare identità e radicare il senso di appartenenza con il fine di  costruire una comunità coesa e inclusiva.

Ore 11:00, Cinema Excelsior di Cura – condivisione dei racconti raccolti tra gli anziani e di alcuni degli scritti realizzati dai ragazzi delle classi 2B, 2C e 2D, riflessioni e musica.

Ore 12.00, Piazza Santa Maria del Soccorso –  “Seminiamo la memoria”. Gli scritti dei ragazzi, i ricordi degli anziani e alcuni esemplari di giochi tipici di una volta sono stati inseriti nella “Capsula del tempo”.  Questa, una volta sigillata, è stata interrata e sarà destinata ad essere aperta tra 20 anni con l’impegno sottoscritto pubblicamente dal Comune di Vetralla e dall’Istituto Comprensivo “Andrea Scriattoli”.

Ore 12.30, Centro Anziani di Cura – tavolata di prodotti tipici della tradizione di Vetralla: pasta e fagioli, fagioli con le cotiche, cotognata. formaggi e dolci tipici di Carnevale

CIRCOLARE PART TIME DEL PERSONALE SCUOLA A.S. 2017/2018

10 febbraio, commemorazione del Giorno del Ricordo presso la scuola secondaria di primo grado

Oggi, nelle classi della scuola secondaria di 1° grado, si sono tenute una serie di lezioni dedicate alla commemorazione del “Giorno del Ricordo”, istituito con la Legge del 30 marzo 2004 e celebrato il 10 febbraio di ogni anno per ricordare tutte le vittime dei massacri delle foibe e dell’esodo italiano dall’Istria e dalla regione giuliano-dalmata al termine della Seconda Guerra Mondiale.

 

E’ imprecisato il numero delle vittime ‘infoibate‘ dall’armata popolare jugoslava del  maresciallo Tito. Gli storici sono divisi: le stime divergono, si va dai mille ai 5-6.000 morti, senza considerare le migliaia di persone uccise nei campi di concentramento. La parola ‘foiba‘ è una dialettizzazione del termine latino ‘fovea‘, ovvero fossa, con la quale si indicano le cavità carsiche presenti in Friuli Venezia Giulia, in Istria e in Slovenia.  Il luogo simbolo è la foiba di Basovizza, sul Carso e a pochi chilometri da Trieste, divenuta monumento nazionale. Nel maggio del 1945 fu luogo di esecuzioni sommarie per prigionieri, militari, poliziotti e civili italiani.

Dal 2005, ogni 10 febbraio, viene commemorato il Giorno del Ricordo dedicato ai morti e ai profughi italiani, poiché in tale giorno, nel 1947, il trattato di Parigi assegnò l’Istria, Fiume e Zara alla Jugoslavia e quindi s’intensificò, coinvolgendo anche le zone precedentemente salvaguardate, l’esodo di massa già iniziato negli anni precedenti. Essendo la popolazione italiana considerata come ostile allo Stato jugoslavo progettato da Tito, più di 300.000 italiani, vittime dell’intolleranza o della discriminazione etnica, furono costretti ad abbandonare i luoghi di residenza e le relative proprietà.

« Articoli precedenti

Traduci »